Telemedicina e Telecardiologia


La Telemedicina

 

La telemedicina è definita come l’utilizzo di informazioni mediche scambiate da un sito a un altro tramite comunicazioni elettroniche per migliorare lo stato di salute clinica del paziente. La telemedicina include una crescente varietà di applicazioni e servizi che utilizzano videoconferenze, e-mail, smartphone, strumenti wireless e altre forme di tecnologia delle telecomunicazioni.

Il nostro obiettivo sarebbe quello di fornire accessibilità di prestazioni mediche nelle regioni più remote attraverso lo stato dell’arte delle tecnologie. Questo permetterebbe di bypassare l’isolamento dal resto del mondo medico, la mancanza di attrezzatura e la mancanza di possibilità di consultazione con personale altamente specializzato che può influire sensibilmente sulle qualità delle diagnosi in aree remote.

Possibili applicazioni di telemedicina nel progetto SIESTA:

  • Cure primarie e servizi di riferimento specialistici possono garantire una prima assistenza al paziente attraverso un consulto telematico. Ciò può avvenire l’utilizzo di videoconferenze e lo scambio di segnali vitali che possono essere visualizzati in tempo reale oltre che memorizzati in sistemi cloud-based per una diagnosi a posteriori.
  • Monitoraggio del paziente cronico a distanza attraverso dispositivi per raccogliere e inviare i dati ad una struttura sanitaria o un impianto di diagnostica remota per l’interpretazione. I parametri monitorati possono essere di vario tipo, spaziando dalla quantità di glucosio del sangue, alla pressione arteriosa, fino all’ECG.

La Telecardiologia

 

La possibilità di ricevere informazioni continue sulle aritmie dei pazienti ha una grande importanza clinica.

La disponibilità di tali informazioni su siti web protetti consente una reazione tempestiva ad eventi avversi o a modificazioni dello stato clinico del paziente.

I pazienti possono evitare o ridurre gli accessi ambulatoriali, il che è particolarmente vantaggioso per quelli che risiedono lontano dall’ospedale, per quelli con patologie invalidanti che limitano le capacità di spostamento e per quelli, viceversa, molto attivi che devono rinunciare a molte ore lavorative per effettuare i controlli programmati.

Non mancano nemmeno i benefici ai familiari dei pazienti anziani o con limitazioni funzionali che necessariamente devono accompagnarli alle visite di controllo.

L’affidabilità e la sicurezza di tali sistemi sono ormai documentate.

La Centrale di Ricezione, decodifica automaticamente i dati ricevuti e li rende disponibili agli operatori del centro cardiologico di riferimento mediante un apposito applicativo software web-based o un semplice indirizzo di posta elettronica.


Dispositivi ECG TRADIZIONALI

 

I dispositivi Holter offerti presentano numerose funzionalità in ambito cardiologico e cardiopolmonare. Gli algoritmi di misurazione supportano la realizzazione di diagnosi affidabili e fondano le basi per un’interpretazione automatica. Viene data la possibilità di controllare i cicloergometri e treadmill oppure utilizzare i dispositivi durante le competizioni agonistiche per misurazioni in tempo reale.

Inoltre vi sono dispositivi per la diagnosi di aritmia atriale in particolare dalla fibrillazione atriale che usano le rappresentazioni del gruppo di Lorentz e di Poincarè. Possono essere visualizzate le dinamiche del battito cardiaco e gli eventi atriali possono essere riconosciuti “a colpo d’occhio”.

I commenti sono chiusi


  • Loghetto nuovo

    Sanitelgest è un servizio Sanitaly Assistance & Partners
    All right reserved