Paziente al centro del Progetto Assistenziale Sanitelgest

P.A.I.S.
L’ assistenza domiciliare” rappresenta per la Sanitelgest, la possibilità di fornire al domicilio del “Paziente” quei servizi e quegli strumenti che contribuiscono al mantenimento del massimo livello di benessere e salute.


È caratterizzata da vari gradi di assistenza, che dipendono dalle specifiche necessità della persona che lo richiede.
Può essere di primo livello ossia un’ assistenza domiciliare” a bassa intensità sanitaria;
secondo livello ossia un”assistenza domiciliare” a media intensità sanitaria; terzo livello ossia un”assistenza domiciliare” ad alta intensità sanitaria.
Parlare di “assistenza domiciliare”, per noi della Sanitelgest, è sinonimo di “salute accentrata sulle Persona”, come diritto/bisogno di tutti i cittadini.
Premettendo che si parla di salute, di malattie di persone, di diritti, di bisogni, di domicilio, è fondamentale individuare un punto di incontro fra tutti questi elementi, ossia fra utente/cittadino, uomo/malato e le Istituzioni sottoforma di ospedali e strutture pubbliche sanitarie, preposti alla cura della malattia e al recupero della loro salute.
Notiamo che, la Società Italiana, in questi ultimi anni, si è orientata verso un tipo di medicina che esplica la sua funzione, per quanto possibile, al di fuori dell’ospedale, portando i professionisti e le prestazioni fornite al domicilio della Persona, visione condivisa a pieno titolo dalla nostra rete.
La Sanitelgest attraverso i suoi centri pertanto, si è sempre orientata e si orienta tutt’oggi, ad affermare che l’assistenza domiciliare” svolge e svolgerà in futuro, all’interno del percorso sanitario della Persona malata, un ruolo determinante ed è, una delle variabili che influenzeranno positivamente il percorso delle cure del “Paziente”, e di tutti quelli che richiederanno i nostri servizi, credendo noi, fermamente nella “Domiciliarizzazione delle cure”.
Ci battiamo costantemente affinché il “Paziente” rimanga all’interno delle proprie mura domestiche, a contatto con quell’Universo privato di persone o cose da cui può trarne conforto.
Pertanto, in questo momento di grandi cambiamenti, si viene a creare una sfida molto importante che coinvolge tutti gli operatori sanitari (oss, infermieri, medici, etc.) e tutti coloro che svolgono una professione sanitaria oltre che sociale, sotto molti punti di vista. Innanzitutto le prestazioni fornite devono essere sempre di alto livello, ma al domicilio del “Paziente”; il loro percorso assistenziale deve essere giornalmente sotto controllo e ben codificato, tramite le varie professionalità che interagiscono tra loro, attraverso un coordinamento ben identificato; attorno ai pazienti si deve creare un’integrazione ben delineata affinché si raggiungano gli obiettivi prefissati all’interno del “progetto assistenziale” di ogni singolo “Paziente”, al fine di garantire un miglioramento continuo della salute della Persona malata.
Un valido coordinamento nei servizi, deve essere capace di accelerare l’operatività e abbattere la sterile competitività fra le figure professionali coinvolte nel percorso assistenziale e attuare i programmi precedentemente concordati secondo criteri oggettivi predefiniti e condivisi da tutti, nel pieno rispetto della volontà della Persona e della sua famiglia.
Tutto ciò porta al riconoscimento della “centralità dell’utente” favorendone un monitoraggio assiduo e costante, passando per lo sviluppo dell’integrazione tra professionisti e servizi, fino ad arrivare al raggiungimento dell’obiettivo principale, quello di assistere la Persona a domicilio, attraverso la continuità assistenziale.
Possiamo quindi affermare che l’”Assistenza Domiciliare” oltre a fornire un’ottima alternativa ad una lunga degenza ospedaliera, permette alla Persona ed alla famiglia che lo circonda e supporta di partecipare in maniera attiva al raggiungimento degli obiettivi pianificati.
Uno degli obiettivi pianificati dalla Sanitelgest ed inseriti nel progetto Assistenziale di ogni Assistito è: “il mantenimento della Dignità del “Paziente” all’interno del proprio domicilio.

Per maggiori info contatta il centro Sanitelgest di Reggio Calabria al numero 0965 899 356

 

I commenti sono chiusi


  • Loghetto nuovo

    Sanitelgest è un servizio Sanitaly Assistance & Partners
    All right reserved